Trauma healing -

Somatic Experiencing®

Isp

Integral Somatic Psychotherapy

Un approccio avanzato per l’integrazione di corpo, energia e coscienza all’interno di qualunque processo psicologico.

L’obbiettivo ed il valore di ISP® sarà dimostrato soprattutto lavorando su tematiche di interesse clinico attuale, tematiche di attaccamento, regolazione emozionale, stress e trauma. Sarà un training di formazione professionale rivolto a professionisti. I pre-requisiti per la partecipazione saranno quelli di avere una pratica professionale attiva nell’ambito della relazione di aiuto: in psicoterapia, lavoro corporeo, lavoro energetico o formazione di individui o gruppi, una pratica che coinvolga sia la conoscenza dei processi psicologici che sufficienti competenze somatiche, ad esempio aver completato il livello avanzato della formazione di Somatic Experiencing® (SE) o un training equivalente e una conoscenza personale del corpo (determinata su base individuale).
I partecipanti avranno la possibilità di frequentare il primo modulo del training, considerandolo un’introduzione al lavoro di ISP®, e decidere successivamente se continuare la formazione con i due moduli seguenti.

Dato che ISP si basa su una serie di principi generali che trovano ispirazione in varie discipline di tipo diverso, e negli anni è stato applicato con successo in una serie di contesti clinici differenti, potrà offrire ai professionisti che lavorano a livello psicologico una gamma di conoscenze sofisticate che permetteranno loro di includere nella pratica professionale anche le dimensioni del corpo, dell’energia e della consapevolezza, senza dover modificare i precedenti orientamenti clinici o adottare interventi non compresi nelle finalità della propria professione. Impareremo a riconoscere l’importante ruolo del corpo, dell’energia e della consapevolezza sia nella generazione o sregolazione delle esperienze psicologiche che nella facilitazione o promozione dell’auto-regolazione e della regolazione interattiva; ne vedremo le applicazioni in aree di interesse clinico corrente, ad esempio la regolazione emozionale, le tematiche di attaccamento, lo stress e il trauma. Useremo con grande flessibilità gli strumenti più appropriati per lavorare con il corpo, l’energia e la coscienza; useremo gli strumenti della consapevolezza, del movimento, del respiro, del suono, della risonanza interpersonale, dell’auto-tocco e del tocco ricevuto e scambiato con altri, in base al contesto clinico specifico in cui ci troviamo.

ISP dimostrerà la sua grande efficacia sia per i professionisti ad orientamento psicanalitico o psicoterapeutico più tradizionale, sia per gli psicoterapeuti ad orientamento corporeo (Bioenergetica, Somatic Experiencing® e Psicoterapia Senso-Motoria), sia per gli operatori corporei che utilizzano modalità come la Polarity Therapy o la Terapia Craniosacrale Biodinamica, sia per gli operatori di scuole energetiche, purché la propria pratica includa anche l’elaborazione psicologica. L’Integral Somatic Psychotherapy (ISP) è un modello integrativo basato sulla Psicologia Occidentale e Orientale che cerca di abbracciare tutti i modelli di terapia considerandoli casi particolari. Vuole offrire ai professionisti con esperienza e competenza clinica, indipendentemente dalla loro specifica specializzazione, un metamodello utile a migliorare ulteriormente l’efficacia dei trattamenti proposti nei diversi contesti clinici.

Tutte le esperienze umane (pensare, sentire, ricordare, immaginare, connettersi, relazionarsi, esprimersi a livello verbale e non-verbale, e agire) nascono dai nostri tre corpi (fisico, sottile e assoluto) e dall’interazione che ognuno di questi corpi ha con gli altri due. La focalizzazione esclusiva sul cervello (e in misura minore sul corpo fisico), considerato l’inizio e la fine di tutte le nostre esperienze, pur essendo stata importante e preziosa, ha comunque limitato fortemente la capacità della psicologia di comprendere l’arena più ampia nella quale hanno origine e si manifestano le esperienze umane; e, di conseguenza, ha limitato anche la capacità di offrire un aiuto competente a chi ne ha bisogno. Indipendentemente dal tipo specifico di formazione psicoterapeutica che utilizziamo nella nostra pratica professionale, possiamo offrire un aiuto migliore ai nostri clienti con difficoltà cognitive, emozionali, comportamentali, relazionali, ed anche somatiche e spirituali, se abbiamo una conoscenza più approfondita di quanto segue:

  • come interagiscono tra loro questi tre livelli del nostro essere, generando tutte le nostre esperienze
  • come questi livelli possono sregolarsi nel corso di esperienze difficili e disturbare o bloccare i nostri processi vitali
  • come aiutare questi tre livelli ad essere più aperti, disponibili, regolati, equilibrati e in una migliore relazione uno con l’altro, quando lavoriamo a livello psicologico con i nostri clienti.
Vai alla formazione
;